Yacht Typhoon 118′ -2011

Progetto di un 118' cabinato

il Progetto dello Yacht Typhoon 118′ nasce come esercizio stilistico di ricerca di fusione di stili.
Sono presenti infatti elementi tipici del mondo velistico (prua ad angolo negativo, murata verticale, scafo a V stretta, ponte sgombro e piatto per un minor impatto aerodinamico) con elementi quasi aeronautici e mlitari (cabina totalmente vetrata, ampi alettoni stabilizzatori che reggono il Fly-Bridge raccordati all’angolo negativo della poppa).
Come è doveroso viene prestata massima attenzione all’impatto ambientale: parallelamente ai due potenti idrogetti è presente una serie di motori elettrici, alimentati da pannelli fotovoltaici annegati nello spessore dei cristalli della cabina, questi vengono utilizzati per le manovre in porto a bassa velocità e come propulsori ausiliari in caso di emergenza. La linea vetrata continua in fiancata alleggerisce le linee e consente l’illuminazione delle ampie cabine dedicate all’equipaggio e agli ospiti. A prua è l’ampia cabina armatoriale.